Market Insights

COVID-19 Tracker: introduzione alla nostra nuova data app

Come si sta evolvendo la pandemia da COVID-19 in vari Paesi in attesa del lancio di massa dei vaccini il prossimo anno? Il team di Algebris Big Data & AI presenta la nostra applicazione dati sviluppata internamente per aiutare a tracciare la traiettoria della pandemia e i relativi cambiamenti nei livelli di attività.

L’applicazione aggrega i dati relativi all’epidemiologia, ai ricoveri ospedalieri e alla mobilità per oltre 100 paesi, oltre che per gli stati e le contee degli Stati Uniti. I dati vengono estrapolati da oltre 100 fonti tramite il progetto open source COVID-19 Open-Data di Google, progetto cui il team ha contribuito a codificare.

A differenza di altre applicazioni dati COVID-19 esistenti, il tracker COVID-19 di Algebris offre diverse funzionalità uniche che aiutano a rispondere direttamente alle domande che più preoccupano gli investitori.

In primo luogo, l’app incrocia i dati sulla mobilità insieme ai dati epidemiologici per ogni località, il che aiuta a identificare le relazioni tra la crescita delle infezioni e la quantità generale di movimento della popolazione. Ad esempio, le più recenti restrizioni di movimento nel Regno Unito sono state evidenziate dal netto calo della mobilità aggregata all’inizio di novembre, che ha portato successivamente al miglioramento del numero di casi.

Oltre a visualizzare diverse metriche relative a ogni singola località, è possibile confrontare queste metriche (ad es. la mobilità) tra le diverse località, attivando l’opzione “Confronta località” sulla sinistra. Questo fornisce due utili visualizzazioni degli stessi dati – ogni grafico può mostrare:

1. Metriche multiple per una singola località

2. Un unico sistema metrico decimale per più località

Per garantire un confronto incrociato più significativo, si può anche utilizzare l’opzione “Per 100.000 persone” per normalizzare le relative metriche in base alle dimensioni della popolazione. Ad esempio, possiamo facilmente visualizzare che un più efficace contenimento del COVID-19 nelle regioni asiatiche ha portato a un minor numero di infezioni e a minori interruzioni dei movimenti della popolazione.

Un’altra funzione utile è il calcolo delle derivate, che aiuta a identificare i picchi delle onde e i rallentamenti nei tassi di crescita dei casi. L’identificazione di quando un’onda sta peggiorando in misura minore può servire come utile indicatore principale di un’eventuale ripresa della salute della popolazione ed eventualmente anche dell’economia. Questo può essere identificato attraverso una variazione nella derivata prima o quando la derivata seconda scende sotto lo zero (ad esempio a metà ottobre in Italia).

Ci auguriamo che l’app sia uno strumento utile non solo per gli investitori che devono cercare di dare un senso all’economia pandemica, ma anche per il pubblico in generale.

L’app è stata progettata per la lettura incrociata dei dispositivi e può essere visualizzata su telefoni cellulari, tablet e laptop/desktop.